★ 15 GENNAIO, LA CORTE D’APPELLO DI ROMA E’ FAVOREVOLE ALL’ESTRADIZIONE DI LANDER

  • Gennaio 15, 2013 23:24
Roma 15 gennaio 2013
COM. STAMPA La Corte d’Appello di Roma è favorevole all’estradizione di Lander Fernandez

Abbiamo appreso quest’oggi che la Sez. IV della Corte d’Appello di Roma  ha emesso la sentenza riguardo al procedimento di estradizione a carico di Lander Fernandez.

La Corte ha espresso parere favorevole all’estradizione, negando contestualmente la sospensione delle misure restrittive che da oltre 7 mesi costringono Lander ai domiciliari.

Dobbiamo ancora entrare in possesso delle motivazioni della sentenza, eppure possiamo sin da ora evidenziare il comportamento della Corte d’Appello. Una condotta vigliacca e lassista, che decide sulla vita di un cittadino europeo senza prendere in considerazione le molteplici denunce ed iniziative relative al suo caso:
1. abbiamo già denunciato e messo agli atti come il procedimento a carico di Lander prenda il via da una dichiarazione estorta sotto tortura al suo coimputato Aingeru Cardano;
2. abbiamo già denunciato come tale episodio di tortura sia stato raccolto dal relatore dell’Onu Theo Van Boven;
3. si è mobilitata l’opinione pubblica attraverso molteplici iniziative e prese di parola di intellettuali e deputati della Repubblica contro la possibilità dell’estradizione.
Tutto questo non ha interessato alla Corte d’Appello di Roma che, emanando tale sentenza, riconosce pari dignità all’Audiencia Nacional di Madrid: un mostro giuridico, un tribunale speciale al di fuori di ogni norma europea.
Nell’Europa delle banche e dell’austerità, si consuma una nuova ingiustizia e ancora una volta gli interessi diplomatici di due stati calpestano i diritti delle persone .
Ma la lotta per sottrarre Lander al destino che lo aspetterebbe a Madrid continua.
La palla ora passa alla Cassazione, dove gli avvocati impugneranno la sentenza. Continua la battaglia processuale come continua la mobilitazione: Lander non deve essere estradato. Per questo vi invitiamo a partecipare ed animare i prossimi appuntamenti del comitato uncasobascoaroma.noblogs.org.
Lander libero! Lander askatu!

TrackBack URI

Leave a comment

 

Comments links could be nofollow free.