#8GENNAIOLANDERLIBERO

  • Gennaio 8, 2013 10:13

Martedì 8 gennaio si terrà l’udienza per l’ estradizioni di Lander. Il nostro compagno è detenuto agli arresti domiciliari ormai da sei mesi. L’arresto è stato violento e coatto, le accuse false e inconsistenti, la misura a cui è attualmente sottoposto ingiusta ed immotivata. In questi mesi abbiamo dato vita a una campagna pubblica e largamente condivisa, che sostenendo Lander ha saputo svelare il retroscena del vero “processo politico” che si cela dietro la richiesta di estradizione da parte della Spagna.

Lander è un giovane militante politico che conduce da sempre la lotta per la dignità e la libertà del Paese Basco. Questa storia è da sempre violentemente oppressa dallo stato spagnolo e quello francese, che nel silenzio complice degli altri paesi europei, reprime ogni forma di dissenso con il carcere e la tortura. Gli attivisti baschi sono ricercati ovunque, subiscono processi di estradizioni in accordo con le diplomazie degli altri stati, che violando ogni forma di garanzia concedono cittadini alla prepotenza dell’ingiustizia spagnola.
Questa è l’ Europa della crisi e del controllo che vogliamo rivoltare, i loro palazzi vomitano riforme e galera, le nostre piazze diritti e dignità.
Per questo il processo di estradizione contro Lander è una attacco alla libertà di tutti, per questo facciamo appello a tutte le realtà sociali e democratiche di Roma, per dimostrare ancora una volta che contro la repressione nessun@ è solo.
Martedi 8 gennaio, riempiamo piazzale Clodio, LANDER LIBERO!

TrackBack URI

Leave a comment

 

Comments links could be nofollow free.